Stiamo attraversando mesi intensi, che segneranno indelebilmente le nostre vite e le nostre aziende, nel bene e nel male.

Ogni minima abitudine è stata totalmente stravolta, l’attitudine e il modo di pensare al business sono inevitabilmente cambiati.

Ai tragici dati delle vittime di questa pandemia si uniranno, purtroppo, i danni catastrofici all’economia del nostro paese.

Molte aziende, infatti, non saranno in grado di superare questa tempesta.
Ma questo non deve per forza essere anche il tuo futuro.

Infatti, se riuscirai a ricostruire rendendo ogni ferita che hai subito una lezione da cui imparare e da cui ripartire, se avrai il coraggio di gettare fondamenta tutte nuove, basate sull’esperienza e su nuove strategie, potrai ripartire a razzo e il tuo Restart sarà un enorme successo.

In questi momenti potresti sentirti smarrito e senza una via da percorrere,
se senti che tutte le tue certezze siano improvvisamente crollate
e tutti i tuoi sogni sembrano adesso infranti in mille frammenti.

Anche se tutto intorno a te sembra rotto irreparabilmente, c’è una speranza che ci aspetta.

Quando qualcosa si rompe, infatti, il primo impulso è quello di buttarlo e vale lo stesso anche per noi, per quelle volte in cui ci sentiamo ridotti in mille pezzi. Ma la rottura e le ferite, non rappresentano la fine.

Un’antica arte giapponese, il “Kintsugi”, fa esattamente l’opposto: riconosce il valore e la bellezza soprattutto in un qualcosa di frantumato, aggiungendo alle spaccature di un oggetto rotto dell’oro cosi da trasformarle in trame preziose da evidenziare per aggiunge valore e significato, partendo da qualcosa che per molti poteva sembrare solo un rifiuto. Che sia un vaso, un oggetto o, metaforicamente, una persona.

Allo stesso modo ogni evento della nostra vita, anche quelli più dolorosi e tormentati, possono diventare fonte di forza e lezioni da cui imparare, e in più, le cicatrici diventano bellezza da esibire.

Con questa tecnica si creano vere e proprie opere d’arte, più forti e sempre diverse, ognuna con la propria storia da raccontare, proprio grazie all’unicità delle crepe che si creano quando l’oggetto si rompe.

È l’essenza della resilienza, ovvero la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, trasformare eventi dolorosi in processi di apprendimento e crescita.

L’arte del Kintsugi ci suggerisce invece che qualcosa di rotto, una volta ricomposto, sarà più bello di prima.

Invece di continuare a focalizzarci su quanto terribili siano i tempi che stiamo attraversano,
dobbiamo trovare la forza di sceglierle di vederle come fasi di crescita e apprendimento, comprendendo che tutto quello che stiamo attraversando ci renderà più forti come imprenditori e fortificherà le nostre aziende in futuro.

I colpi che le avversità ci infliggono, lasciano solchi e cicatrici. Questi ci rendono unici. Le cicatrici, visibili e invisibili, sono la dimostrazione del fatto che abbiamo incontrato e superato delle difficoltà.

Sta a noi rendere queste ferite e queste lezioni che stiamo imparando, solide basi su cui costruire un avvenire migliore.

Diventa fondamentale quindi conoscere come trasformare un periodo di crisi, di grande cambiamento in una vera e propria opportunità di crescita per tornare a fare utili velocemente dopo questo lungo periodo di paralisi economica.

A volte nella vita tutto fila liscio e a volte accadono imprevisti.
La cosa importante è saper reagire trasformando i problemi in opportunità.

Se ci pensi, infatti, nella parola “restart”, c’è anche “art” (arte), e sarà proprio un’opera d’arte la tua rinascita e la ripartenza della tua azienda verso il successo.

Caro imprenditore, vogliamo personalmente aiutarti a disegnare la nuova mappa da seguire insieme ai tuoi collaboratori, vogliamo aiutarti a ricostruire sulle ceneri e sulle ferite che ti hanno segnato,
vogliamo fare in modo che tu possa ripartire nelle migliori condizioni possibili.

Per questo, abbiamo creato un evento online che racchiuderà le migliori strategie e le più avanzate metodologie imprenditoriali per il tuo restArt.

Come puoi adeguarti rapidamente alle nuove dinamiche di business?
Cosa devi fare da subito nella tua azienda per non soccombere?
Quali azioni dovrai mettere in pratica per cavalcare un periodo fruttuoso,
che invece per altre aziende sarà un’ecatombe?

Di questo, e di tanto altro, vorremmo parlarti il 18 maggio, durante l’evento “Back to Normal”.
Ti aspettiamo, iscriviti qui: https://bit.ly/backtonormalOSM