Intervista a Eleonora Piazzese – OSM Partner Catania One

Eleonora Piazzese
Eleonora Piazzese

Ciao Eleonora, parlaci un po’ di te…

E. Mi chiamo Eleonora Piazzese ho 53 anni, sono nata a Siracusa. Sono la mamma di Massimiliano di 17 anni, un ragazzo meraviglioso.

Da giovane per 15 anni ho lavorato nel mondo del fitness, mi appassiona lo sport e per questo ero impiegata in un centro sportivo.

In  quest’ambito non sono riuscita a sviluppare il massimo potenziale a cui ambivo.

Quando nacque mio figlio ebbi una visione diversa del futuro e cominciai a guardare diverse attività manageriali.

Nel 2005, dopo tanta ricerca ho avviato un’attività imprenditoriale nel settore delle utilities.

 

Come hai conosciuto OSM Value

E. Nel lontano 2004 il mio socio Fabio Scrofani mi invitò ad un corso di formazione, li compresi quanti margini di miglioramento abbiamo, e, scoprire questo mi ha entusiasmato! Da quel momento non ho più smesso di ricercare un continuo miglioramento personale. Nel 2008 conobbi Marco Merlino e Gaetano Seminara che avevano appena cominciato a collaborare con OSM, da allora cominciai a frequentare seppur saltuariamente diversi corsi formativi.

A  Gennaio del 2018 presi la decisione di assumermi  l’impegno di frequentare la classe dell’MBS a Palermo. Sentivo che era giunto il momento che potevo dare una vera e propria svolta professionale.

 

Quali risultati hai ottenuto che non pensavi mai di ottenere?

E. Il più grande risultato è stato su me stessa, applicando la causatività e la comprensione.

Ho imparato ad ascoltare in maniera attenta; i benefici che ho ottenuto sono parecchi, sia sulla sfera privata che  professionale. Oggi innanzi ai problemi che incontro quotidianamente mi concentro sulle soluzioni!

Già questo cambiamento  per me e per la mia azienda è fondamentale

 

Qual ’è stato il click che ti ha spinto ad aprire un OSM partner Catania

E. Durante gli studi dell’MBS ho avuto modo di confrontarmi con diversi imprenditori, osservando attentamente mi sono resa conto dei risultati tangibili che anche loro stavano ottenendo. Mi è scattata una molla, ho capito che diventare partner OSM poteva darmi la possibilità di esprimere al meglio quello che sempre ho avuto dentro, quello che ritengo sia la mia vocazione, ciò che mi motiva tanto e mi da tanta carica: Aiutare gli altri!

Ho visto l’opportunità di poter trasformare la mia vocazione in una professione!

Quale sarà il tuo prossimo progetto?

E. Il 5 Novembre faremo il primo grande evento gratuito a Catania, presentato da uno dei fondatori di OSM Andrea Condello, sono focalizzata sull’organizzazione dell’evento affinché   possa realizzarsi con la presenza di molti imprenditori che potranno cogliere la giusta opportunità per far migliorare le proprie risorse e ottenere un concreto incremento di fatturato dell’azienda.