Quest’anno 2017 inizia alla grande! In questo mese di Gennaio, protagonista del gioco dei fatturati nella nostra scuola manageriale, nel quale ha superato per incremento del mese di ottobre e novembre gli altri imprenditori presenti, Andrea Carubia fondatore dell’azienda I Marmi e Le Pietre, di Cianciana (AG).
L’azienda lavora il marmo su progetti specifici in campo edile: rivestimenti per caminetti, scale, piani cucina e altri ambienti domestici, e ha una diffusione prevalentemente locale, nell’Agrigentino e nelle province di Trapani e Palermo.

D. Buongiorno Andrea, raccontami la storia della tua impresa…

R. La storia della mia azienda ha inizio con una passione e con la pazienza di un padre nell’azione lenta e quotidiana del trasmettere il proprio sapere al figlio. Fin da piccolo, abbandonati gli studi superiori, ho affiancato mio padre nella sua attività di marmista scultore. La mia passione cresceva sempre più, fin quando nel 1995 non ho deciso di fondare il mio piccolo laboratorio e quindi un’azienda che avesse la mia impronta manageriale. In poco più di un decennio, la svolta: acquisto i locali dove l’impresa ha sede oggi, con oltre 3000 mq coperti tra laboratorio e magazzino.

D. Si dice che l’azienda sia lo specchio dell’imprenditore. In cosa la tua impresa ti assomiglia di più?
R.
Condivido in pieno questa frase, e aggiungo che per lo stesso principio, anche la crescita aziendale sia direttamente proporzionale alla crescita personale dell’imprenditore che la guida. Ritengo che la mia azienda mi rispecchi nella caparbietà e nella tenacia, nel mantenimento di una vision focalizzata sul lavoro di una squadra vincente, che condivide valori e persegue obiettivi, continuando giorno dopo giorno con gioia.

D. Quali sono le mete del 2017? E quale contributo desideri dare al tuo territorio?
R. Dopo numerosi anni di esperienza e traguardi conseguiti, sebbene il “pensare in grande” sia stato sempre uno dei tratti caratteristici del nostro operato, la meta del 2017 è l’internazionalizzazione e la conquista di mercati esteri con un prodotto innovativo: il marmo alleggerito, un sistema connotato da leggerezza e praticità: 19 chilogrammi per metro quadrato, un terzo del peso di una lastra di marmo a 2 centimetri di spessore, che dona una maggiore facilità di messa in opera nonché una grande convenienza nella logistica, sia per il trasporto che per l’imballaggio. Il contributo che desidero dare al mio territorio è quello di diventare un modello di impresa che malgrado sia al suo ventennio di attività, continui ad arricchirsi di nuovi stimoli. Per questo ringrazio OSM per avermi riconsegnato la carica di un imprenditore mai “arrivato” piuttosto con lo spirito di chi comincia sempre nuove sfide.

D. Come hai incontrato OSM Value?
R. Ho avuto l’occasione di conoscere OSM tanto tempo fa in un meeting di un’azienda fornitrice, l’Antolini, organizzato a Verona con la partecipazione di Paolo Ruggeri. Ascoltare il suo intervento, mi ha dato un punto di vista nuovo su quello che fino ad allora erano state le mie difficoltà. Subito dopo conobbi Marco Merlino, Gaetano Seminara e Anna Aulico, e li ho deciso di dare una svolta alla mia vita. Da quattro mesi, sono tornato a studiare in classe manageriale, a seguito della partecipazione dei miei figli, ad un corso tenuto da Anna Aulico. Ritengo che ciò sia in linea con l’organizzazione che la mia azienda dovrà affrontare per esser pronta a diventare internazionale.

Grazie Andrea per la tua calorosa testimonianza, la nostra missione è quella di accendere un firmamento di aziende che brillino per risultati di valore. Siamo con te!

Maria Carla La Mantia
Responsabile Marketing
OSM Value