Chi è la persona talentuosa?

Parlando di talento, forse la prima immagine che ci apparirà avrà a che fare con qualche personaggio televisivo, forse un pittore, musicista o scrittore geniale.
Sicuramente anche il successo raggiunto entra nella sfera della figura talentuosa ma quello che noi intendiamo con questo temine non è una abilità artistica né qualcosa di ereditario.
Il Talento è qualcosa di semplice che si trova ed è nella quotidianità ed il riconoscerlo è di vitale importanza!
Con la definizione di Talento parliamo di attitudini ed atteggiamento, del modo di avere a che fare con gli altri, dell’atteggiamento mentale con cui affrontiamo i problemi e le sfide, della cura che mettiamo nel fare le cose: questo è il campo di espressione del talento.
Il mondo dell’impresa spesso vede il talento come l’individuo decisamente superiore alla media con doti innate e fuori dal comune. Le aziende rincorrono persone dotate di caratteristiche straordinarie o abilità rare affidando all’inserimento di queste in azienda la soluzione dei problemi.
Se crediamo che il talento sia ciò che non è lo cercheremo nel modo sbagliato e nei posti sbagliati, il vero talento da rincorrere è la persona di valore e dobbiamo comprendere come riconoscerla:
Una persona di valore è entusiasta, allegra, propositiva, è in grado di creare un clima positivo intorno a sé influenzando gli altri, ha un atteggiamento no problem (“-E’ difficile? –Ci penso io!”) ma soprattutto ha un senso di inadeguatezza. Potrebbe sembrare un controsenso ma è così: le persone veramente valide vivono spesso in una situazione di “disagio” e pur avendo ottenuto buoni risultati, non si accontentano.
La persona di valore è desiderosa sempre di ottenere il massimo, non ne sa mai abbastanza ed è quindi costantemente focalizzata sull’automiglioramento, continua ad aggiornarsi è desiderosa di imparare e crescere, si confronta con i migliori per trarne insegnamento.
Il talento è colui che, pur ottenendo buoni risultati, non si sente mai arrivato. E’ costantemente focalizzato sull’automiglioramento.

Anna Aulico
Responsabile Selezioni Area Sicilia