Ogni mese, ai partecipanti della nostra Business School MBS, diffondiamo temi avanzati sul modo moderno di condurre la propria impresa.

Il mondo è cambiato, questa non è più una novità, e continua a cambiare molto più rapidamente. Non c’e più tempo per discutere sui cambiamenti, l’imprenditore moderno deve correre ai ripari per non essere spazzato via da un giorno all’altro.

Nel corso delle due ultime giornate della Business School, abbiamo ascoltato le testimonianze e i pareri di alcuni tra gli imprenditori che incrementano i fatturati ogni mese a tassi davvero imbarazzanti. Cosa è emerso di comune nelle loro affermazioni?

Innanzitutto una profonda attenzione alla valorizzazione del capitale umano presente in azienda. Baldo Pipitone, CEO di Moodus, azienda nel settore della progettazione e realizzazione di arredi per aziende e privati, ogni mese iscrive 2 dei suoi responsabili in percorsi di alta formazione manageriale tra quelli disponibili nella scuola MBS. Il risultato? Giacinto Canzoneri, uno di questi, afferma che sta ribaltando il modo di organizzare le persone in azienda quando pensava di essere già un responsabile molto attento in questo ambito.

Francesco Scalia, pluripremiato per i migliori il risultati tra gli imprenditori partecipanti, CEO di Sicily Rent Car, afferma che la crescita aziendale è principalmente dovuta dalla crescita dei suoi collaboratori. Un esempio? Giulia, una sua collaboratrice selezionata un anno prima per avviare il call center, aveva già da subito manifestato disponibilità a ricoprire incarichi di maggiore responsabilità. Francesco ha raccolto questa opportunità e dopo un percorso formativo Giulia oggi è la responsabile delle risorse umane che si occupa per conto del CEO di far crescere il capitale umano.

L’interesse verso la valorizzazione del capitale umano sta permettendo alla PMI italiana di crescere in tempi tempi difficili e di conquistare migliori posizioni nel mercato di riferimento. Ci sono nuove regole nella conduzione del business, lo sapevi? Forse no perché non sono scritte da nessuna parte. Eppure funzionano, sono da sperimentare e le abbiamo approfondite nella edizione di Aprile della nostra Business School.

Grazie ad un esperimento pratico abbiamo dimostrato che il rendimento di un collaboratore può essere più che raddoppiato. Come? Coinvolgendo un gruppo di collaboratori impegnati in una filiera produttiva a realizzare una meta di miglioramento che impegna le loro abilità. In modo assolutamente naturale le persone coinvolte si auto organizzano, migliorano la loro motivazione, rendono più del doppio ed al termine sono anche più contente. Sensazionale!

Se sei un imprenditore che non vuole accontentarsi di risultati mediocri, devi adottare le regole dell’Emotional Business:

1. Costruisci un ambiente positivo ( ma pensa prima al tuo)
2. Dai istruzione e formazione (ma prima inizia tu)
3. Migliora l’organizzazione in azienda
4. Diffondi mete appassionanti

In 12 mesi, se metti in atto costantemente queste regole come hanno fatto Baldo Pipitone e Francesco Scalia, puoi rivoluzionare la tua azienda e conquistare il successo imprenditoriale che desideri. Scoprirai che fare impresa non è poi così difficile. Il tuo entusiasmo per i progetti in corso prenderà il posto del nervosismo, dell’ansia e in certi casi della rassegnazione.

Immagina un impresa migliore, tu puoi realizzarla!

Dr. Gaetano Seminara
Direttore Tecnico
OSM Value Srl